Sostenibilità

Global Compact

Diritti umani, Lavoro, Ambiente, Lotta alla corruzione

Sto ha aderito al Global Compact, un patto globale che hanno stipulato al momento più di 5.000 aziende con l'ONU. Il suo obiettivo è una forma più sociale e più ecologica della globalizzazione. Per raggiungere questo obiettivo le aziende coinvolte si impegnano liberamente di mantenere determinati standard minimi nei settori, diritti umani, condizioni di lavoro, anti-corruzione e protezione ambientale.

Diritti umani, lavoro, ambiente e lotta alla corruzione.

Il Global Compact (Patto Globale) è un network multi-stakeholder che unisce governi, imprese, agenzie delle Nazioni Unite, organizzazioni sindacali e della società civile, con lo scopo di promuovere su scala globale la cultura della cittadinanza d’impresa.

L’idea di fondo del Patto Globale è infatti, quella per cui le imprese che hanno una visione strategica di lungo periodo orientata alla responsabilità sociale, all’innovazione e alla responsabilità (trasparenza, correttezza, rendiconto), possono contribuire ad una nuova fase della globalizzazione caratterizzata da sostenibilità, cooperazione internazionale e partnership in una prospettiva multi-stakeholder.

Il global Compact incoraggia le imprese di tutto il mondo a creare un quadro economico, sociale ed ambientale atto a promuovere un’economia mondiale sana e sostenibile che garantisca a tutti l’opportunità di condividerne i benefici.

A tal fine, il Global Compact richiede alle aziende e alle organizzazioni che vi aderiscono, di condividere, di sostenere e applicare nella propria sfera di influenza un insieme di principi fondamentali, relativi a diritti umani, standard lavorativi, tutela dell’ambiente e lotta alla corruzione.

Diritti umani.

Principio I: Alle imprese è richiesto di promuovere e rispettare i diritti umani universalmente riconosciuti nell’ambito delle rispettive sfere di influenza.

Principio II: assicurarsi di non essere, seppure indirettamente, complici negli abusi dei diritti umani.

Lavoro.

Principio III: alle imprese è richiesto di sostenere la libertà di associazione dei lavoratori e riconoscere il diritto alla contrattazione collettiva;

Principio IV: l’eliminazione di tutte le forme di lavoro forzato e obbligatorio.

Principio V: l’effettiva eliminazione del lavoro minorile.

Principio VI: l’eliminazione di ogni forma di discriminazione in materia di impiego e professione.

Ambiente.

Principio VII: alle imprese è richiesto di sostenere un approccio preventivo nei confronti delle sfide ambientali.

Principio VIII: intraprendere iniziative che promuovano una maggiore responsabilità ambientale

Principio IX: incoraggiare lo sviluppo e la diffusione di tecnologie che rispettino l’ambiente.

Lotta alla corruzione.

Principio X: le imprese si impegnano a contrastare la corruzione in ogni sua forma, incluse l’estorsione e le tangenti.

Sito web

Global Compact

Global Compact

Per maggiori informazioni sul Global Compact, visitate il sito

Downloads

Global Compact Annual Report 2009/2010 (inglese)

Global Compact rapporto annuale 2009/2010 (tedesco)